Sono le di
SPI-CGIL Salerno Via F. Manzo, 64 -84100 SALERNO 089.2857214 089.225702 webmaster@spicgilsalerno.it

Commissione per accertamenti sanitari in materia di invalidità

Il 3 luglio a Sapri riaccende il semaforo verde per il ripristino delle visite

Dal prossimo luglio prenderà corpo a Sapri il ripristino della Commissione Medico-Legale per l’accertamento dei requisiti sanitari in materia di invalidità civile, cecità, sordità, handicap e disabilità. 

La notizia è stata accolta con entusiamo soprattutto da Gerardo Triani, responsabile del Sindacato Pensionati Italiani del Golfo di Policastro, che da anni, insieme alla Cgil territoriale e provinciale, alle associazioni, alle organizzazioni socio-culturali e alle istituzioni locali, è stato al centro di tutte le manifestazioni organizzate e finalizzate alla riattivazione dell’importante servizio.

“La conferma che il prossimo 3 luglio la Commissione Medica riprenderà le visite a Sapri, presso l’agenzia Inps di Via Principe Amedeo 19, trova riscontro concreto  nell’invito che nei giorni scorsi è stato recapitato a utenti che hanno presentato istanza per essere sottoposti ad accertamenti di invalidità, di recarsi, in detta data, alla sede Inps di via Principe Amedeo, 19”,  ha spiegato Triani.

Con il recente accordo tra Regione, Asl e Inps è stato stabilito che in provincia di Salerno, oltre a Sapri, saranno attivate, per agevolare l’accesso agli utenti, anche altre due Commissioni: una presso l’Agenzia Inps di Vallo della Lucania, ubicata in Piazza S. Caterina 8; l’altra presso l’Inps di Piazza Umberto 1° di Sala Consilina.

Sull’argomento interviene anche Gerardo Barrella, segretario generale dello Spi-Cgil Salerno per evidenziare che “con la funzionalità di queste tre sedi nel Cilento e Vallo di Diano e con le altre due già in esercizio a Salerno (via Aquaro, 1) e Nocera Inferiore (via D’Alessandro, 13) siamo certi che per gli utenti interessati si avviano ad essere superati disagi e precarietà patiti finora lungo l’asse Sapri-Scafati”.    

Rispetto a questo quadro, sia Triani che Barrella concordano nel definire estremamente positivo il risultato raggiunto con l’accordo Regione, Asl e Inps, ma sottolineano anche che non abbasseranno la guardia sui temi più complessivi della sanità e della riqualificazione dei servizi pubblici e privati.       

7 giugno 2018 Ufficio Stampa Spi-Cgil Salerno

(Stampa questa pagina)

 
Copyright © 2005 SPI-CGIL SALERNO Via F. Manzo, 64,- 84100 SALERNO Sito Realizzato da Centro Sviluppo Web -CGIL Bellizzi (SA) Tel. 0828.1848110