Sono le di
SPI-CGIL Salerno Via F. Manzo, 64 -84100 SALERNO 089.2857214 089.225702 webmaster@spicgilsalerno.it

Pensionati in ansia per la presentazione del modello RED, Spi e Cgil in tour nelle Direzioni Inps

La campagna RED, lanciata dal’Inps su scala nazionale e diretta alla verifica delle prestazioni collegate al reddito, è entrata nel vivo della fase finale perché l’Istituto  di previdenza ha previsto che il termine, per rendere la dichiarazione reddituale con riferimento alla campagna ordinaria 2017 relativa all’anno 2016, è il 15 febbraio 2018.
Un adempimento questo che sta determinando non poco scompiglio anche tra i pensionati interessati della provincia di Salerno, tanto che nelle sedi dello Spi-Cgil, del CAF e del Patronato, dislocate da Sapri a Scafati, ogni giorno si recano centinaia di persone anziane per chiedere notizie sugli adempimenti da compiere per mettersi in regola ed evitare penalizzazioni sulla pensione.
Per ridurre i disagi all’utenza, lo stesso Istituto di Previdenza nelle scorse settimane si è preoccupato di comunicare agli interessati, che hanno  dichiarato all’Istituto di non aver posseduto altri redditi rilevanti oltre la pensione sia per il 2014 che per il 2015, quali sono le  modalità da seguire per rendere la dichiarazione reddituale relativa all’anno 2016,  in quanto queste posizioni sono state escluse dal servizio di raccolta affidato ai CAF.
Secondo le indicazioni dell’Inps, tali pensionati potranno dichiarare i redditi influenti sulla prestazione relativa all’anno 2016 solo attraverso le seguenti modalità: 1) tramite on line;  2) tramite il Contact Center Multicanale; 3) tramite dichiarazione della situazione reddituale alla strutura Inps territoriale più vicina.
Un quadro, quindi, che in teoria non dovrebbe presentare grandi difficoltà per gli utenti, invece, come spesso si verifica, la realtà è diversa dalla teoria, tanto che, come già accennato, sono tantissimi gli anziani che non avendo dimestichezza con gli strumenti  telematici,   hanno optato di rivolgersi alle sedi Inps che di recente hanno attivato  il punto di consulenza  “Sportello Amico”.
Anche in questo caso, per i tempi lunghi d’attesa e per le disfunzioni organizzative presenti tra le diverse strutture dell’Istituto che operano nel territorio provinciale, le lamentele dei pensionati sono arrivate nuovamente sulle scrivanie del Sindacato Pensionati Italiani Cgil e della  Camera del Lavoro di Salerno.
A questo punto una delegazione della Cgil, composta da Arturo Sessa (Segr. gen.le Camera del Lavoro), Gerardo Barrella e Gennaro Schettino ( rispettivamente Segr. gen.le e responsabile organizzativo dello Spi-Cgil) e da Giovanna Basile (Segr. gen.le Flai e componente Cgil in seno al Comitato Provinciale Inps di Salerno), ha chiesto ed ottenuto un incontro con i vertici della Direzione Inps di Battipaglia, Nocera Inferiore e Salerno per tentare di superare le difficoltà che stanno vivendo i pensionati  con  particolari fragilità sociali ed economiche per mettersi in regola con la presentazione del RED.
“Gli incontri che abbiamo avuto sono stati senza dubbio produttivi
- ha commentato la delegazione Cgil – sia perché abbiamo registrato la disponibilità dei Dirigenti a mettere in atto ogni accorgimento organizzativo utile a sintonizzare ulteriormente l’impegno dell’Istituto con le esigenze dell’utenza, sia per dare a noi la possibilità di ribadire l’errore che le Forze politiche hanno commesso nel votare a favore  di una Legge di Stabilità che prevedeva altri tagli ai fondi destinati a Caf e Patronati che svolgono un ruolo fondamentale nel campo dell’assistenza alle fasce sociali più in difficoltà come, ad esempio, i tanti anziani che in queste ore, non sapendo cosa fare per mettersi in regola con la dichiarazione RED o altri adempimenti, potrebbero diventare un’appetibile preda di speculatori  e faccendieri”. 

Salerno, 31 gennaio 2018  Ufficio Stampa Spi-Cgil

(Stampa questa pagina)

 
Copyright © 2005 SPI-CGIL SALERNO Via F. Manzo, 64,- 84100 SALERNO Sito Realizzato da Centro Sviluppo Web -CGIL Bellizzi (SA) Tel. 0828.1848110