Sono le di
SPI-CGIL Salerno Via F. Manzo, 64 -84100 SALERNO 089.2857214 089.225702 webmaster@spicgilsalerno.it

I Segretari Spi-Fnp-Uilp ribadiscono che la Legge di Stabilità va modificata. Scrivono a renzi e accelerano sulla mobilitazione territoriale               

I Segretari generali dei sindacati unitari dei pensionati italiani Spi-Fnp-Uilp allertano il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi sui ritardi che sta facendo registrare nella soluzione dei problemi essenziali che affliggono il mondo del lavoro e tanti giovani e pensionati che ogni giorno si vedono assottigliare il livello di tutela dei diritti sanciti dalla Carta Costituzionale.
Per evitare che la situazione si aggravi  ulteriormente, i tre Segretari  - Carla Cantone (Spi-Cgil) - Ermenegildo Bonfanti (Fnp-Cisl) e Romano Bellissima (Uilp-Uil) – hanno preso carta e penna ed hanno chiesto un incontro al Presidente del Consiglio per ribadire l’esigenza di dare risposte concrete alle attese di lavoratori e pensionati, partendo da una Legge di Stabilità che affronti con determinazione i temi veri del lavoro e dello sviluppo e  dia certezze alle fasce famiglie più a rischio in tema di: riduzione delle tasse; estensione del bonus di 80 euro anche ai pensionati; finanziamenti adeguati per la non autosufficienza e per un welfare pubblico e solidale; equità fiscale e lotta agli sprechi e ai privilegi.
Intanto, i Segretari Generali non si fermano alla sola richiesta di convocazione al Presidente Renzi, ma puntano anche ad intensificare le attività sindacali  territoriali dirette a scuotere Regioni e Comuni a non continuare a scaricare il costo della crisi su lavoratori e pensionati.
In tale ambito, ed in sintonia con la mobilitazione già in atto per la preparazione dello sciopero generale nazionale del prossimo 12 dicembre, proclamato da Cgil e Uil per affermare i valori del lavoro, dei diritti, delle certezze socio-economiche e culturali e della legalità,  l’Esecutivo dello Spi-Cgil di Salerno fa sapere che nelle Leghe territoriali della provincia i pensionati sono già attivati  per intensificare le rivendicazioni locali e per  mobilitare giovani, lavoratori, donne e anziani in vista dello sciopero generale. 

   
20 novembre 2014  Ufficio Stampa Spi-Cgil Salerno

(Stampa Pagina)

Copyright © 2005 SPI-CGIL SALERNO Via F. Manzo, 64,- 84100 SALERNO Sito Realizzato da Centro Sviluppo Web -CGIL Bellizzi (SA) Tel. 0828.51291